I punti salienti:

  • La scala di grigi ha continuato a battere i propri record nel quarto trimestre del 2020
  • Nel trimestre gli investitori hanno versato 3,3 miliardi di dollari nei prodotti di investimento criptati della società
  • Il 93% della raccolta del trimestre proviene da investitori istituzionali

La scala di grigi segna un altro trimestre da record con 3,3 miliardi di dollari investiti nei suoi prodotti nel quarto trimestre 2020

Crypto asset manager ha registrato un altro trimestre da record: nel quarto trimestre del 2020, la società ha registrato un afflusso di 3,3 miliardi di dollari nei suoi prodotti di investimento in cripto-valuta, distruggendo il precedente record trimestrale di 1,05 miliardi di dollari, stabilito nel terzo trimestre del 2020.

Secondo l’ultimo rapporto trimestrale di Grayscale, nel quarto trimestre del 2020 il 93% degli investimenti nei suoi prodotti è stato effettuato da investitori istituzionali, principalmente gestori patrimoniali.

Gli investimenti nei prodotti di Grayscale hanno eclissato gli afflussi in tutti gli altri anni Grayscale ha operato in modo combinato. La società ha dichiarato:

„Gli investimenti nella famiglia di prodotti Grayscale hanno superato i 5,7 miliardi di dollari nel 2020, più di quattro volte l’afflusso cumulato di 1,2 miliardi di dollari nei prodotti nel periodo 2013-2019“.

La crescita di Grayscale è uno degli indicatori più chiari che gli investitori istituzionali hanno ora una presenza significativa nel mercato Bitcoin. In questo momento, gli investitori istituzionali favoriscono in modo schiacciante il Bitcoin rispetto ad altri asset cripto. In linea con questo dato, gli afflussi nell’ammiraglia di Grayscale, Bitcoin Trust, hanno rappresentato l’87% di tutti gli afflussi nei prodotti di Grayscale nel quarto trimestre del 2020. La percentuale di afflussi che è andata al Bitcoin Trust è stata la più alta dal secondo trimestre del 2017, ha osservato Grayscale.

Per illustrare l’entità della domanda, Grayscale ha sottolineato che nel quarto trimestre del 2020 gli afflussi nel Bitcoin Trust hanno rappresentato il 194% del BTC estratto in quel periodo (ciò non significa che i minatori vendano direttamente a Grayscale le monete appena coniate):

„Come abbiamo notato nei rapporti precedenti, gli afflussi nel Grayscale Bitcoin Trust hanno continuato a crescere come percentuale dei Bitcoin coniati. Questa metrica è significativa perché i minatori sono noti per essere i venditori naturali del mercato, spesso utilizzando il loro Bitcoin appena estratto per pagare le spese operative. Nel 4Q20, l’afflusso di Bitcoin è stato di circa il 194% dei Bitcoin estratti“.

Al 31 dicembre 2020, Grayscale gestiva più di 20 miliardi di dollari di attività. La sua crescita è continuata nelle prime parti del 2021, poiché la società gestiva 24,7 miliardi di dollari di attività al 13 gennaio 2021. Al momento della stesura della presente relazione, il tetto massimo totale del mercato delle valute criptate è di 1,07 trilioni di dollari.